Progettazione Tariffa Puntuale – Le attività preliminari

Progettazione Tariffa Puntuale Le attività preliminari.png

Progettazione Tariffa Puntuale – Le attività preliminari

By Emanuele Quercetti | Tariffa Puntuale | 11 dicembre, 2017

1/5 L’attività di progettazione Tariffa Puntuale | Le attività preliminari

L’attività di progettazione Tariffa Puntuale è una delicata attività preliminare all’applicazione della stessa. Infatti è necessario predisporre un piano d’attuazione di medio e lungo periodo, misurare e governare gli impatti del cambiamento, sia a livello economico, sia nella riprogettazione dei giri raccolta. Le fasi della progettazione si possono così riassumere:

Assessment iniziale

Si parte da un’analisi del cosiddetto “AS IS” della situazione del Gestore:

  • l’attuale struttura e modalità di raccolta;
  • stato di digitalizzazione,
  • censimento delle documentazioni,
  • ecc..

Poi una chiara definizione degli obiettivi e dei tempi del progetto sono i requisiti fondamentali per poter individuare le variabili e le tempistiche nell’attuazione della programmazioneTariffa Puntuale. L’applicazione di nuovi sistemi di raccolta, monitoraggio e misurazioni degli stessi, sono alcune di queste variabili.

 

Supporto alla produzione del Regolamento ed alla redazione del Piano Economico Finanziario

Altro step fondamentale nel percorso di determinazione nella progettazione Tariffa Puntuale è quello della predisposizione di un Regolamento Comunale e la Redazione di un Piano Economico.

Il Regolamento determina i criteri e le condizioni che regolano la determinazione e l’applicazione della Tariffa stessa, nel rispetto delle disposizioni previste dalla normativa nazionale. La redazione del Piano Economico Finanziario, nel rispetto delle norme vigenti, consente sia l’equilibrio finanziario della Tariffa Puntuale, sia determina gli obiettivi di medio termine che il Gestore si è posto.

 

Simulazione Tariffa Puntuale

L’attività, realizzabile solo dopo aver provveduto agli step precedenti, consente di accertare immediatamente, grazie alla comparazione fra i vari dati, l’impatto del passaggio al nuovo regime impositivo, confrontando vecchie e nuove tariffe.

 

Presentazione Risultati e Simulatore Tariffario

L’attività consiste nella presentazione all’Amministrazione, da parte del Gruppo di lavoro, dell’esito della simulazione. In tale incontro viene fatta un’analisi della Tariffa Puntuale individuata e degli impatti sul bacino di utenza attraverso reportistica a campione, valutazione e validazione delle tariffe adottate.

Desideri approfondire il mondo della progettazione  Tariffa Puntuale?

Scarica l'ebook gratuito!

 ebook tariffa puntuale

Progettazione Tariffa Puntuale – Le attività preliminari

 leggi anche:

> Il problema della quota variabile Tari delle pertinenze domestiche | Calcolo TARI> Portale Rifiuti e Portale Utenze | Software Gestione Rifiuti> Calcolo tariffa puntuale e criteri di misurazione dei rifiuti