Nuovo Regolamento Tariffa Puntuale Rifiuti

Nuovo RegolamentoTariffa Puntuale Rifiuti.jpg

Nuovo Regolamento Tariffa Puntuale Rifiuti

By Emanuele Quercetti | Tariffa Puntuale | 01 febbraio, 2018

Punti principali del nuovo Regolamento Tariffa Puntuale Rifiuti

Nella Gazzetta Ufficiale numero 117 del 22 maggio 2017 è stato pubblicato l’atteso Regolamento relativo ai criteri d’applicazione della Tariffa Puntuale Rifiuti.

Il Regolamento discende dall’art. 1 comma 667 della legge 147/13 ed è subito applicabile, trascorsi 15 giorni dalla sua pubblicazione.

Di seguito troverete, sommariamente descritti, i punti principali di applicazione del Regolamento Tariffa Puntuale Rifiuti:

  • È il regolamento per l’applicazione dei criteri di applicazione della Tariffa Puntuale.
  • Determina la natura corrispettiva della Tariffa Puntuale.
  • La misurazione puntuale riguarda la sola RUR (Rifiuto Urbano Residuo – Codice CER 200301).
  • Potranno essere misurate anche le altre frazioni con sistemi semplificati.
  • Stabilisce la necessità di identificare il bidone/tessera/sacchetto in modo univoco con un’utenza.
  • La misurazione può essere fatta a chili oppure a litri oppure con entrambi i metodi contemporaneamente.
  • Introduce il concetto di utenza aggregata per le utenze domestiche «condominiali» con criteri di ripartizione presuntivi.

Ekovision ha già sperimentato ed applicato regole molto simili a quelle descritte in questo Regolamento acquisendo esperienza e tecniche di miglioramento dellle performances aziendali nella progettazione della Tariffa Puntuale.

Nei prossimi articoli, infatti, verranno descritte alcune applicazioni del Nuovo Regolamento Tariffa Puntuale fra cui:

  • Come si applica
  • Come si progetta
  • Come si misura
  • Come si fattura

Desideri approfondire il mondo della Tariffa Puntuale?

Scarica subito il nostro Ebook gratuito!

ebook tariffa puntuale

leggi anche: